ES EN IT
MENU
 
 
 

BLOG

BASTA UN VIDEOGIOCO…E FACEBOOK!

Vi piacciono i videogiochi?
A me moltissimo. Più che giocarci, tra intrecci, strategie e avventure, amo guardarli. Lo so che è strano, ma io sono strana. Ormai ho imparato a conviverci.
La grafica oggi ha raggiunto dei livelli tali che a stento si capisce che si tratta di un videogioco e non di un film.
Da poco, ho visto il trailer di lancio di The Last of Us: Part II.

Si tratta delle avventure di 2 sopravvissuti a una pandemia che ha stravolto l'intera civiltà e che li vede destreggiarsi tra umani infetti e scenari post apocalittici.

Un trailer meraviglioso, che vi consiglio di guardare:
https://www.youtube.com/watch?v=W2Wnvvj33Wo

Quello che colpisce di questo trailer è la canzone che la ragazzina canta e che, con poche parole, riesce perfettamente a trasportarci in quella situazione apocalittica.

Un momento: io, quella canzone la conosco. Vi dirò di più: io conosco chi l’ha scritta, la suona e la canta.
Si chiama Shawn James. Ed è un grande!
È di Chicago ed è musicista e polistrumentista, ha una voce mozzafiato e il suo genere è blues, folk e soul. 
Ed ha una grande, grandissima umiltà.

Ma facciamo un passo indietro.
Perché lo conosco? Grazie a Facebook.

Io con i Social Network ho sempre avuto un rapporto conflittuale.
Sarà perché quando ho iniziato a usare il computer, Facebook esisteva già; sarà che il fatto che da essi dipendano dei mestieri, ancora non me lo so spiegare (tranquilli, la Pucci e la Marta lo sanno ma mi vogliono bene lo stesso).
Io utilizzo i Social Network soprattutto per farmi due risate, raramente condivido i miei momenti di vita sui social e ancora più raramente dico la mia su post e foto.

Tuttavia, poco tempo fa, ho deciso di provare a utilizzare Facebook per fare una sorpresa alla luce dei miei occhi.
In quel caso, il Social Network è stato per me uno strumento per abbattere le distanze e le formalità.

Il mio ragazzo suona e, in quanto appassionato di musica, ha i suoi idoli. Alcuni più famosi, altri un po’ più sconosciuti. Tra questi idoli c’è proprio Shawn James. Mi parla sempre di lui e devo ammettere che la maggior parte delle volte, faccio anche un po’ finta di ascoltarlo. Ma so che lo adora per l’energia che ha quando me ne parla.

Proprio per questo, ho pensato di sfruttare la chat di Facebook per provare a contattare Shawn James e per chiedergli di aiutarmi a fare una sorpresa al “mio” Andrew, per il giorno del suo compleanno.

E allora ho cercato la sua pagina Facebook e gli ho scritto, senza tanti fronzoli e senza farmi tanti problemi. Mi sono detta “tanto non risponderà mai!”.

E poco dopo…pling… la risposta!
Shawn James in persona personalmente, che prima di tutto mi ringrazia per avergli scritto e che poi mi dice “certo, dimmi come posso aiutarti!”.

Grazie alla dedica che Shawn mi ha scritto, ho fatto al mio ragazzo un regalo che lo ha quasi fatto svenire.
Nel giro di un mese, Shawn, che prima era conosciuto solo dagli appassionati di musica che cercano musicisti di valore nel web e che li sanno riconoscere tra le mille ciofeche che si sentono oggi su Spotify, grazie al trailer di questo videogioco è ora conosciuto a livello mondiale da molte più persone: con la sua canzone è oggi primo in tante classifiche proprio di Spotify e ha battuto tutte le ciofeche, appunto.

Bravo Shawn! Ti meriti tutto: il successo, i premi, la stima, i fans, le cover e i complimenti.
Sei stato umile, ti sei relazionato come un amico e mi hai detto che il fatto che il mio ragazzo avesse la tua stessa passione ti riempiva di gioia.
Ce ne sono pochi come te. Ci vediamo al tuo concerto!
E soprattutto, grazie a te, la mia dolce metà mi amerà per sempre. Poveretto!
Anche grazie a Facebook, mi tocca ammetterlo.

Ps: ascoltate le sue canzoni. Vi riempiranno il cuore.
https://www.youtube.com/watch?v=n_BHgzmXlnk

#StayRock
 

function onSubmit(token) { document.getElementById("id-validate").submit(); }