ES EN IT
MENU
 
 
 

BLOG

OGGETTI DEL GRAFICO DEMODé #3

Ci sono oggetti che hanno segnato l'infanzia di intere generazioni e che in un modo o nell'altro finiscono per diventare un accessorio di culto. Uno di questi è la gomma rossa e blu della Pelikan.

La Pelikan è una storica azienda tedesca conosciuta soprattutto per la produzione artigianale di penne stilografiche e per i prodotti dedicati a scuola e ufficio. Uno di questi è, appunto, la gomma rossa e blu. Sul sito Pelikan, la descrizione del prodotto recita che le gomme sono divise in una parte azzurra e una rossa (rispettivamente un terzo e due terzi): la prima destinata a cancellare inchiostro, inchiostro colorato, penne a sfera e pastelli; la seconda, invece, a cancellare la matita.

Ok. Questo è quello che dichiara l'azienda, ma il mio ricordo è che fosse dura come un sasso, non cancellasse niente e sporcasse i fogli lasciando delle terribili sgommate rosse. E la parte peggiore era proprio quella blu! Ho bucato, strappato, dilaniato centinaia di fogli, cercando di cancellare la biro; e oggi scopro, girovagando su internet, che in realtà quella benedetta parte blu non serve a cancellare la penna, ma sempre e solo la matita!

Sì, perchè la vera e unica differenza tra le due parti è che il lato rosso si usa sui normali fogli per scrivere, mentre quello blu è stato pensato per superfici più rigide, resistenti e dure, come il cartone, la terracotta o, addirittura, porzioni di muro! Mica per niente andava per la maggiore nelle ore dedicate alle discipline artistiche, quando gli studenti devono disegnare sui supporti più svariati (legno, terracotta, etc.).

Io non lo so se la Pelikan abbia mai provato le proprie gomme, ma invito le mamme a non mettere più nell'astuccio dei bimbi quella maledetta gomma bicolore, e optare per una bellissima gomma bianca a mescola morbida. I bambini vi ringrazieranno e, immagino, anche i fogli di carta, che potranno continuare a vivere.

#Pelikan #Schoeller #Letraset #CowGum #demodé