ES EN IT
MENU
 
 
 

BLOG

SE LA MODA Dà SPETTACOLO BURLANDOSI DELLE SUE STESSE MANIE. KENZO: THE REALEST REAL WORLD

Il vostro cane ha già imparato a farsi i selfie? Occhio che son cose che presuppongono una certa responsabilità. Un po' come disseminare blog, post e foto di commenti che qualcuno, ad un certo imprecisato punto, potrebbe riconsegnarci sotto forma di cartacea memoria (o carta da camino, fate voi).
Vi siete mai chiesti cosa potrebbe succedere alla vostra social life qualora dovesse/potesse coincidere esattamente con quella reale (sogni, aspettative, desideri inclusi)?
Come vi sentireste nel realest real world? O meglio: sareste protagonisti di un destabilizzante cambio di prospettiva o filerebbe tutto liscio come l’olio?
Le situazioni vissute dai protagonisti del film di Kenzo lasciano spazio ai pensieri e a qualche ghignata sotto i baffi.

A prescindere dalle singole posizioni resta impeccabile il progetto, nato come preview della collezione invernale e destinato a diventare il nuovo tormentone settimanale (aka digital marketing, lo state facendo bene).

Per la seconda volta nel giro di pochi giorni ci si trova incollati ai monitor, al cospetto di un colosso capace di ribaltare le regole del gioco. Vietato ogni riferimento poetico: campo libero a irriverenza e sarcasmo, finemente mescolati con una buona dose di autoironia - indispensabile se si gioca nella squadra dello status symbol e nel mentre si strizza l'occhio alle paturnie di noi comuni mortali, signori qualunque, wannabe, influencer (ebbene sì, proprio loro) e il magico mondo dello star system.

Carrie Brownstein, alla regia di “The Realest Real”, disegna una brillante parodia della nostra “social media era”, esplorandone stereotipi, personaggi e sfaccettature, soffermandosi a riflettere sulla dimensione di quel confine apparentemente sottilissimo e invisibile che ci separa da icone e personaggi e “insta dream”.

“Off the records”, come ve la cavate con la gestione dell’influenza “sociale” del vostro really real world?

Qui un dettaglio sul progetto https://www.kenzo.com/en/thereal

function onSubmit(token) { document.getElementById("id-validate").submit(); }