Mangia, bevi e vivi alla maniera italiana nel New Jersey!

Settore - Cibo – Food hall

Primo Mercato
Obiettivo
Comunicare l’apertura della prima food hall italiana nel New Jersey.
Output
Strategia di comunicazione, gestione social network, shooting fotografico, stand.
Anno
2018

Come comunicare una Food Hall italiano in New Jersey che, oltre all’offerta Made in Italy, si propone come un destination point per i residenti?

Dalla teoria alla pratica

Analisi di mercato

Il New Jersey: periferia benestante di NYC, tra golf club, università, cura della persona e case di lusso.

Analisi trend del mondo

No waste, dal produttore al consumatore.
 

Analisi target

Dipendenti del mall (uomini, donne, junior, senior), donne della zona (benestanti e casalinghe), famiglie della zona, uomini e donne d’affari della zona.

Vision

Primo Mercato a Short Hills vuole essere una destinazione culinaria da non perdere per gli amanti del cibo italiano, ospitale, giocoso e con un’energia contemporanea.

Mission

Primo Mercato si impegna a promuovere i valori della comunità. Da Primo Mercato, fare acquisti e mangiare sono più di una transazione; sono interazioni positive che uniscono le persone e aprono canali di comunicazione. 

Location

Primo Mercato è stato pensato per essere un concept fluido che permette agli ospiti di creare la loro esperienza culinaria rendendo possibile un movimento continuo tra mercato, banchi di cibo artigianale, laboratori di cibo artigianale e ristoranti.

Benvenuti nel New Jersey

Dopo l'analisi demografica dei trend e del mercato, queste le conclusioni:

Short Hills è un’area ricca, in cui le famiglie hanno un reddito mediano annuo di $250.001, molto al di sopra del reddito mediano degli Stati Uniti; 

Nel 2015, l’età media dei residenti era 42,6, nel 2016 era 42,4 (le persone di Short Hills stanno ringiovanendo). Inoltre, quasi il 30% è composto da bambini/teenager/giovani adulti. 

La composizione etnica della popolazione è suddivisa in 74,8% bianchi, 19,4% asiatici, 3,25% ispanici, e 0,34% di colore.

La gente di Short Hills si sposta soprattutto in auto, poi con il trasporto pubblico, e in media il tempo che passano viaggiando è più alto che in altre zone, il che vuol dire che questi due mezzi di trasporto sono importanti touch-point

 

Buono, buono, buono!

Con il nostro approccio consulenziale abbiamo accompagnato Primo Mercato nel muovere i suoi primi passi nel mondo della comunicazione. Un partner come Made in Itaca sa che la cosa più importante per la comunicazione è la coerenza: tra valori e racconto; tra regole grafiche e contenuti che si creano nel quotidiano; tra piano editoriale e tono di voce. Per aiutare Primo Mercato nel rispettare questa coerenza, abbiamo gestito direzione creativa degli shooting fotografici, fondamentali per creare i contenuti uniformi per tutti gli strumenti di comunicazione: sito, social network, newsletter e cartella stampa. 

 

Dove puoi trovare il gusto italiano

Dopo l'analisi, abbiamo selezionato gli strumenti giusti in base al target e agli obiettivi.
La strategia prevedeva l’apertura dei canali Facebook e Instagram prima del grand opening. Per questo motivo si è deciso di lavorare in modo organico per 3 mesi. Nei mesi successivi all’apertura, abbiamo invece strutturato un’attività di fan recruitment e di divulgazione di contenuti editoriali con l’obiettivo di promuovere l’apertura del punto vendita.
Infine, in occasione del Super Bowl, abbiamo sponsorizzato delle IG Stories al fine di informare gli utenti in target della serata organizzata da Primo Mercato.

CONDIVIDI
ABBIAMO LAVORATO PER
ABB
Adecco
Adidas
Allegrini
APCOR
Assiteca
Barilla
Campari
CCL
Courmayeur Mont Blanc
Eat's
Eden Viaggi
ENPA
Ethica Wines
Fragi
Heineken Mexico
Identità Golose
Laudemio Frescobaldi
Luce della Vite
Marcolin
Maso Zambo
Nielsen
Nino Franco
Pago
Partesa
Ricasoli
Rossignol
SAB Ortofrutta
Stefano Farina
The Walt Disney Company Italia